Settori servizi / Automazioni

Automazioni

Rendere automatico il movimento di porte, portoni e quant’altro, delimitando un ingresso con aperture, sezionali, a libro, basculanti, ad ante battenti o scorrevoli, colonne semoventi, porte scorrevoli, ecc.

Dal primo Agosto 2002 sono state pubblicate da parte dell’UNI le versioni in lingua italiana delle norme europee EN 12453 ed EN 12445 (datate novembre 2000), le quali hanno, da quella data, ufficialmente preso posto della vecchia norma italiana UNI 8612, in vigore da giugno 1989.

Le nuove norme fissano i requisiti di installazione richiesti della DIRETTIVA MACCHINE, definendo, quindi, le caratteristiche tecniche ed operative che deve possedere il sistema automatizzato per prevenire eventuali rischi legati al suo utilizzo. Tutte le chiusure automatizzate come porte, cancelli e simili rientrano nel campo di applicazione della Direttiva Macchine. Questa Direttiva stabilisce che l’installatore che motorizza una porta o un cancello ha gli stessi obblighi del costruttore di una macchina.

Nel caso in cui l’automazione sia stata installata prima dell’entrata in vigore delle suddette norme (agosto 2002), chi interviene, anche per una sola riparazione, è tenuto a controllare la rispondenza dei requisiti di sicurezza alla Direttiva Macchine e se il controllo risultasse negativo, prima di procedere alla riparazione dovrà informare il responsabile (proprietario e/o amministratore) della necessità di adeguare la chiusura alle norme attuali ed effettuare la riparazione solo dopo l’adeguamento.

Va da se che chi non rispetta i dettami della Direttiva Macchine si assume ogni responsabilità derivante da tale inosservanza anche per eventuali danni causati a cose, persone o animali. Inoltre, la Direttiva Macchine prevede che l’automazione sia sottoposta a controlli periodici, almeno ogni sei mesi, con lo scopo di verificare l’efficienza dei dispositivi di sicurezza oltre ad essere dotata di specifica documentazione (da conservare per 10 anni) nella quale risulti il nome del costruttore (installatore dell’automazione), del manutentore e del proprietario, ovvero per i condomini dell’amministratore. In relazione a quanto sopra La nostra ditta, specializzata nel settore dell’impiantistica e dell’automazione elettrica, è strutturata per installare impianti ed effettuare le verifiche strumentali richieste dalla Direttiva Macchine anche su impianti esistenti e di qualsiasi marca.